Menu
Menu

"Senza Tempo" Vincenzo Deluci e il Coro Novum Gaudium

Chiesa di San Domenico
14 Settembre 2013 - ore 18

 

Si chiama "Senza Tempo" il concerto proposto al Talos Festival da Vincenzo Deluci e dal Coro Novum Gaudium. Un incontro senza tempo, come recita il titolo del progetto, che coniuga lA vocazione del canto gregoriano del coro con il suono e la poetica attuale di Deluci.

VINCENZO DELUCI

Trombettista nato a Fasano nel 1974. Dopo essersi diplomato brillantemente al Conservatorio "Nino Rota" di Monopoli, nel '94 vince una borsa di studio semestrale presso il Corso di Alta Qualificazione Professionale per musicisti di Jazz di “Siena Jazz”, studiando con Paolo Fresu.
Si è esibito in concerti live con Sergio Caputo, Vinicio Capossela, Renzo Arbore, Avion Travel e collaborato con artisti di grande fama, tra cui Trovesi, Gaslini, Fioravanti, Moover, Lewis; nel 2003 ha suonato al Blue Note di New York con numerosi musicisti come Ribot, Davis, Okegwa, Doije, Wilson. Dal 2004 al 2010, a causa di un grave incidente, la sua carriera si arresta, per riprendere poi con lo spettacolo VianDante. Paradiso-Inferno, andata e ritorno, metafora della sua storia, nel quale ripercorre in musica la sua esperienza. Oggi, oltre alla sua tromba adattata, ha un computer per spartito che comanda attraverso un puntatore ottico.

 

CORO NOVUM GAUDIUM
coro novum gaudium

Il Coro femminile Novum Gaudium nasce nel 1988 in continuità con i corsi di canto gregoriano che si svolgono annualmente presso l'Abbazia Madonna della Scala, tra Gioia del Colle e Noci (Ba). Il gruppo vocale
scaturisce dalla volontà e dalla direzione del compianto Padre Anselmo Susca, la cui eredità artistica è stata assunta dalle sue più strette collaboratrici, Rosalia Schettini, preparatrice vocale e direttrice del repertorio polifonico, e Anna Caldaralo, direttrice del repertorio gregoriano. Il coro ha eseguito l'Oratorio Rex Salomon e il Miserere di Tommaso Traetta. Nel 1994 ha eseguito per Time Zones tre concerti in onore di Federico II di Svevia, per il progetto "Oriente-Occidente", con Nusrat Fateh Ali Khan, il più importante esponente di canto Qawwli della nostra epoca. Il repertorio di questi concerti viene registrato all'Auditorium della Rai di Roma, diventando un cd pubblicato da Materiali Sonori. Il coro oggi continua nella sua opera di divulgazione del repertorio gregoriano e della polifonia sacra medievale, sia nella forma del concerto sia, in coerenza con la vocazione liturgica del canto gregoriano, all'interno di liturgiesolenni.
Coriste Rossella BRISACANI, Stefania BRISACANI, Maria Natalizia CALDARALO, Alessandra CURCI, Angela DE GRAZIA, Tina G. DELL'ORCO, Giusy NOVEMBRE, Flora SAPONARI. Voce solista ROSALIA SCHETTINI

ruvodipuglia
Comune di Ruvo di Puglia
regione-puglia-stemma
Regione Puglia
partner
Ass. Terra Gialla Menhir Doc Conservatorio di Bari
in collaborazione con
ForumGiovani RuvoSolidale pro loco Ruvo di Puglia Teatro Ruvo di Puglia CapaGrossa Blog Associazione Volontari carabinieri SER Ruvo
con il sostegno di
Itel Itel Tipografia De biase Crifo Hotel Pineta TalosViaggi Camera di Commercio Bari Confcommercio OrchSinfCittMetropolitana Parco nazionale Alta Murgia
partner
Ass. Terra Gialla Menhir Doc Conservatorio di Bari
in collaborazione con
ForumGiovani RuvoSolidale pro loco Ruvo di Puglia Teatro Ruvo di Puglia CapaGrossa Blog Associazione Volontari carabinieri SER Ruvo
con il sostegno di
Itel Itel Tipografia De biase Crifo Hotel Pineta TalosViaggi Camera di Commercio Bari Confcommercio OrchSinfCittMetropolitana Parco nazionale Alta Murgia
Media partner
logo1