Menu
Menu

Moni Ovadia in SENZA CONFINI - EBREI E ZINGARI

Piazzetta le Monache
12 Settembre 2013 - ore 20

Senza confini - Ebrei e zingari, scritto e interpretato da Moni Ovadia e dalla Moni Ovadia Stage Orchestra, è un concerto-spettacolo costruito da una parte dall’amore per la battuta e da storielle e barzellette ebraiche, dall’altra dai ritmi incalzanti delle sonorità e delle melodie zingare e klezmer, la bella musica che “attraversa” le genti e la cultura dall’Europa all’Est. In sintesi, questo spettacolo è un’opera teatrale originale e senza confini fatta di memorie e di grandi emozioni. È un recital di canti, musiche, storie rom, sinti ed ebraiche che mettono in risonanza la comune vocazione delle genti in esilio, una vocazione che proviene da tempi remoti e che in tempi più vicino si carica di responsabilità urgenti, improcrastinabili. Per Moni Ovadia è «un piccolo ma appassionato contributo alla battaglia contro ogni razzismo». Il tratto comune che ha segnato la storia, spesso tragica, di questi due popoli è stata la condizione di “altro”. Il nomadismo non era vocazione originaria, ma solo una risposta di dignità e di indipendenza per rispondere alle persecuzioni. Essi seppero essere popoli in tutto e per tutto, per cultura, tradizioni, spiritualità, ma senza confini, senza burocrazie, senza eserciti, senza retorica, per questa ragione furono temuti e sterminati. Senza confini è un'assunzione di responsabilità, la sua forma si iscrive nella musica e nel teatro civile, arti rappresentative che possono e devono scardinare conformismi per proclamare la non negoziabilità della libertà e della dignità di ogni singolo essere umano e di ogni gente.

MONI OVADIA
Moni Ovadia è oggi uno dei più popolari artisti e uomini di cultura della scena italiana. Il suo teatro musicale ispirato alla cultura yiddish - che ha contribuito a far conoscere e di cui ha dato una lettura contemporanea - è unico nel suo genere, in Italia e in Europa. Noto per il suo costante impegno politico e civile a sostegno dei diritti e della pace, ha un pubblico eterogeneo e trasversale che abbraccia tutte le generazioni.

Clarinetto - PAOLO ROCCA
Fisarmonica  - ALBERT FLORIAN MIHAI
Clarinetto - ENNIO D’ALESSANDRO
Tromba  - MASSIMO MARCER
Cymbalon - MARIAN SERBAN
Contrabbasso - MARIN TANASACHE
Violino - ION STANESCU

Suono MAURO PAGIARO
Prduzione Promo Music

ruvodipuglia
Comune di Ruvo di Puglia
regione-puglia-stemma
Regione Puglia
partner
Ass. Terra Gialla Menhir Doc Conservatorio di Bari
in collaborazione con
ForumGiovani RuvoSolidale pro loco Ruvo di Puglia Teatro Ruvo di Puglia CapaGrossa Blog Associazione Volontari carabinieri SER Ruvo
con il sostegno di
Itel Itel Tipografia De biase Crifo Hotel Pineta TalosViaggi Camera di Commercio Bari Confcommercio OrchSinfCittMetropolitana Parco nazionale Alta Murgia
partner
Ass. Terra Gialla Menhir Doc Conservatorio di Bari
in collaborazione con
ForumGiovani RuvoSolidale pro loco Ruvo di Puglia Teatro Ruvo di Puglia CapaGrossa Blog Associazione Volontari carabinieri SER Ruvo
con il sostegno di
Itel Itel Tipografia De biase Crifo Hotel Pineta TalosViaggi Camera di Commercio Bari Confcommercio OrchSinfCittMetropolitana Parco nazionale Alta Murgia
Media partner
logo1